martedì 30 dicembre 2008

A PROPOSITO DI MONTOLMO E DINTORNI

Francesco Sagretti UDC Corridonia


A PROPOSITO DI MONTOLMO E DINTORNI





“Noi stiamo con il sindaco Nelia Calvigioni” afferma Francesco Sagretti dell’Udc di Corridonia con l’intento di rispondere alle critiche del centro destra. Il circolo delle Libertà di Corridonia, i consiglieri regionali della PDL-F.I. Francesco Massi e Franco Capponi, firmano una serie di articoli apparsi su un giornalino a libera distribuzione in cui si critica l’operatore dell’Amministrazione di Corridonia e si manifesta un disagio del popolo di centro destra circa la reale collocazione politica del sindaco Nelia Calvigioni. Visto l’interesse creatosi anche a mezzo della stampa locale, l’UDC di Corridonia non può esimersi dal prendere posizione. “Non vogliamo alimentare sterili polemiche sui singoli fatti quotidiani ma ci preme invece sottolineare di come l’Amministrazione di Corridonia si sia spesa – continua deciso Sagretti - ed abbia scommesso tutta la sua credibilità su due progetti di fondamentale importanza per la città: l’ampliamento della uscita ad “otto” della Z.I. e la realizzazione del nuovo svincolo di San Claudio. Senza esitazione alcuna diciamo che concordiamo con quanto quest’Amministrazione sta coraggiosamente portando avanti. In una critica più squisitamente politica si è poi denunciato il fatto di come in occasione della commemorazione di Alcide De Gasperi abbiano avuto modo di parlare solo ex-comunisti. Si può essere concordi sull’opportunità di far parlare anche ex-amministratori della DC, ma resta il fatto che oggi esponenti della sinistra si spendono in elogi su un politico della ex DC che è stata l’essenza della democrazia stessa. A noi preme di più evidenziare il fatto, perchè c’inorgoglisce, che la storia di chi senza ombra di dubbio consideriamo un nostro padre politico sia diventata ormai patrimonio dell’Italia intera”.
Questa animosità nella critica ci fa sorgere spontanea la domanda se la reale intenzione dei consiglieri regionali non sia quella di cominciare a certificare l’opposizione della PDL all’Amministrazione di Corridonia, perché se così fosse dovrebbero sconfessare anche quanti nel centro-destra appoggiano il sindaco Nelia Calvigioni. E’ bene riflettere sull’opportunità di certe posizioni politiche e l’UDC di Corridonia invita la nascente PDL a soprassedere sui “dintorni” di Corridonia e di concentrarsi solo sulle sue reali esigenze.

Francesco Sagretti / U.D.C. Corridonia

mercoledì 24 dicembre 2008

giovedì 18 dicembre 2008

GIOVANNI BRACONI: “SPEED CHECK OK.…MA ATTENZIONE COMANDANTE PETTINARI”

CORRIDONIA – Il consigliere comunale Giovanni Braconi contesta i dati forniti dal comandante della polizia municipale e li ritiene parzialmente indicativi visto che per 12 mesi nessuna cabina speed check è risultata attiva. Anche l’avvocato Braconi è soddisfatto del fatto che risulti una netta riduzione degli incidenti stradali. “Tale positivo risultato viene direttamente collegato alla presenza sulle strade comunali dei dissuasori di velocità (c.d. speed check) introdotti in parte circa 20 mesi fa ed oggi sempre più ramificati sul territorio. – dichiara Giovanni Braconi - Allo stato l’elemento determinante è risultato quello psicologico per due ordini di ragioni: primo quello visivo (la presenza delle varie cabine spinge l’automobilista a rispettare i limiti di velocità ), l’altro il fatto che non si sa quale tra gli speed check collocati sia quello realmente in funzione. Tuttavia, ho il timore che i dati sin qui raccolti siano parzialmente indicativi, atteso che per circa 12 mesi nessuna cabina è risultata attiva; e siccome credo che il comando della polizia municipale abbia intenzione di intensificare la propria attività di controllo sul territorio, mi domando e chiedo se verranno messi contemporaneamente in funzione più speed check”. Però da buon avvocato il consigliere comunale Braconi vuole sapere se l’attivazione delle cabine, e quindi il concomitante controllo della polizia, avvengono anche durante le ore notturne? Se e quando saranno prima o poi elevate le contravvenzioni, le relative violazioni saranno contestate immediatamente al trasgressore, visto che le cabine sono fisse, ovvero allo stesso notificate in un secondo momento? “Rilevo ciò in quanto ritengo che – continua Braconi - tra le forze dell’ordine e di polizia in genere (quindi anche il poliziotto urbano) ed il cittadino debba sussistere un rapporto chiaro nel rispetto della legge - su posizioni distinte ma non necessariamente conflittuali; va bene la repressione quando è necessaria e giusta, ma sempre in un’ottica di prevenzione e collaborazione perché, diversamente, si rischia che il semplice cittadino abbia la sensazione di esser sottoposto a vessazione proprio da colui o coloro che invece dovrebbero preservarlo dalle altrui ingiustizie”

lunedì 15 dicembre 2008

IL CONSIGLIERE COMUNALE BRACONI CHIEDE PIU’ CARABINIERI E UNA CASERMA PIU’ ADEGUATA

IL CONSIGLIERE COMUNALE BRACONI CHIEDE PIU’ CARABINIERI E UNA CASERMA PIU’ ADEGUATA

CORRIDONIA – La Città è cresciuta e ci vogliono più carabinieri e una caserma più grande. E’ quanto dichiara il consigliere comunale Giovanni Braconi: “Ritengo che il numero dei carabinieri in servizio presso la caserma di Corridonia non sia adeguato alle esigenze del territorio, peraltro particolarmente esteso viste le consistenti frazioni di San Claudio e Colbuccaro, e che l’attuale caserma non sia più sufficiente ad ospitare al meglio i militari nell’esercizio della loro importante funzione”. L’avvocato Braconi ricorda che di recente si è insediato il nuovo comando e che tale evento ha suscitato e suscita grande aspettativa nelle persone in generale e nei rappresentanti le istituzioni locali in particolare. “Attraverso le letture dei quotidiani, - continua Braconi - e mediante diretta presa d’atto da parte dei cittadini di Corridonia, s’è finora potuto verificare che la nuova impronta dirigenziale dell’arma dei carabinieri segue un percorso decisamente operativo, sia nel controllo marcato del territorio che a livello più propriamente investigativo. Ma a mio parere, detta percezione positiva va alimentata e diffusa ulteriormente anche attraverso una attiva e collaborativa partecipazione dei cittadini che hanno diritto di vivere la città nel modo più tranquillo possibile e nel rispetto della legalità.”

sabato 13 dicembre 2008

CORRIDONIA : I VINCITORI DI CREA L’ADDOBBO 2008


CORRIDONIA : I VINCITORI DI CREA L’ADDOBBO 2008


FOTO GIURIA : SABRINA PONZIANI TESORIERA TERZIARIO DONNA CORRIDONIA, CESCA MASSIMO ASSESSORE CULTURA CORRIDONIA, BARBARA TRASATTI PRESIDENTE TERZIARIO DONNA CORRIDONIA, GRAZIA DE SANTIS PRESIDENTE REGIONALE TERZIARO DONNA, ANNA BENEDETTI CONFCOMMERCIO CORRIDONIA PAOLA SAGRETTI CONFCOMMERCIO CORRIDONIA


CORRIDONIA – Beatrice Palazzetti vince il primo premio della seconda edizione di “Crea l’addobbo” con una palla realizzata con più di mille stuzzicadenti immersi nella porporina oro. Il secondo premio è andato a Cinzia Scarponi di San Severino, che è riuscita a realizzare la natività dentro una palla di filo. Il terzo premio se lo è aggiudicato Elisa Sampieri di Macerata con una palla ricoperta di pasta e completamente dipinta a mano. Il premio originalità se lo sono aggiudicato i bambini della scuola dell’infanzia Eugenio Niccolai, mentre il premio simpatia è stato assegnato a Sara Campetella. La premiazione si terrà domenica 21 ottobre, alle ore 21.15, nello splendido teatro Velluti di Corridonia, e in quella occasione verranno consegnati, all’AVSI, i fondi raccolti con la vendita degli addobbi dello scorso anno. Sabrina Ponziani tesoriera Terziario Donna Corridonia, Cesca Massimo assessore alla cultura di Corridonia, Barbara Trasatti presidente Terziario Donna di Corridonia, Anna Benedetti e Paola Sagretti della Confcommercio Corridonia hanno avuto il compito di giudicare i numerosissimi addobbi arrivati, ma il problema non è stato solo per la quantità ma principalmente per la loro bellezza ed originalità. I volontari della Protezione Civile, della Croce Verde e altri giovani hanno addobbato nella notte tra venerdì e sabato l’albero di Natale che è stato posizionato all’interno di Palazzo Persichetti.

mercoledì 10 dicembre 2008

CITTA' DI CORRIDONIA: PROGRAMMA DI NATALE

Città di Corridonia
Programma Natale 2008

5 dicembre > Incontri Lanziani: presentazione degli Atti dal Convegno “LUIGI LANZI E L’ARCHEOLOGIA” – Abbazia di San Claudio – ore 17:00.

6 dicembre > Mostra: “IN QUEGLI ANNI” Opere d’arte moderna e contemporanea anni ’50 – ‘60. Show-room Magis, via dell’Industria - Corridonia (6 dicembre/10 gennaio - orario: 10:00/12:00 – 16:00/19:00)

7 dicembre > Presentazione del libro “L’EUROPA DI CARLO MAGNO NACQUE IN VAL DI CHIENTI” – Chiesa S. Francesco - ore 16:30.
> Schola Cantorum S. Caecilia, 75° anniversario dalla fondazione: apertura mostra ore 18:00 – Concerto ore 21:15 - Chiesa S. Agostino.

8 dicembre > “ADDOBBIAMO L’ALBERO” sfilata dei bambini Scuola dell’Infanzia P. P. Bartolazzi da P.zza della Vittoria (ex SIAMC) a P.zza del Popolo – Inizio ore 17:00.
> Vendita di beneficenza dei lavori realizzati nella 1^ ed. concorso “CREA L’ADDOBBO” - Terziario Donna - P.zza del Popolo – ore 17:00/19:00.

13 dicembre > “FIERA DEI TESORI”: mercatino tipico – P.zza del Popolo – ore 16:00/20:00.
> “CREA L’ADDOBBO” 2^ ed.: esposizione dei lavori - Terziario Donna – Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo (13/14 dicembre orario: 15:00/18:00 – 20 dicembre/6 gennaio orari: tutti i giorni 10:00/12:00 – 15:00/18:00).
> Mostra “LA SCARPETTA DI CENERENTOLA”: esposizione di miti, fiabe e racconti per l’infanzia – Chiesa San Francesco P.zza F. Corridoni (13/26 dicembre – orario: festivi e prefestivi 16:00/19:00).

14 dicembre > “FIERA DEI TESORI” : mercatino tipico – P.zza del Popolo – ore10:00/20:00.
> Concorso disegni e poesie per il Calendario 2009 della Pro Loco: premiazione sede Pro Loco - Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo – ore 17:00 (Esposizione dei lavori:14/28 dicembre – orario: festivi e prefestivi 17:00/19:00).
> Concerto “JAZZ TONIC” band jazz quartet – Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo – ore 18:00.

19 dicembre > “DALL’INFINITO…ALL’INFINITO…” performance-evento di Monica Guerritore – Teatro G. B. Velluti – ore 21:00.

20 dicembre > Mostra “RACCONTI DI NATALE: tanto pe’ jocà”: giocattoli, cartoline, presepi… collezione Craia - Assoc. L. Lanzi – Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo – Inaugurazione ore 16:30 (20 dicembre/6 gennaio – orari: tutti i giorni 10:00/12:00 – 15:00/18:00)
>Mostra: “LE MIE QUATTRO STAGIONI” personale del pittore Nero Ciocci – Galleria W5, via Garibaldi 5 – Inaugurazione ore 18:00 (20 dicembre/6 gennaio – orari: feriali 18:00/20:00; festivi 10:00/12:00 – 18:00/20:00).
> Spettacolo di arte varia e danze: “UN GIROTONDO DI AMICI” a cura dei ragazzi della Zona Industriale di Corridonia – Teatro L. Lanzi, via Cavour – ore 21:00.

21 dicembre >“CROCE VERDE CORRIDONIA”: ritrovo in P.zza del Popolo ore 9:30 – S. Messa ore 10:30 – Inaugurazione e benedizione sede via S. Anna,6 - ore 12:00.

>“DIVENTA BABBO NATALE E CORRI”: corsa non competitiva per ragazzi 5/11 anni vestiti da Babbo Natale, in collaborazione con: Atletica Apos Corridonia, Centro Estivo 2009 e Associazione “Vivere per Ridere” – P.zza del Popolo – ore 15:00. (Promossa dai Commercianti del Centro Storico).

> “CONCERTO DI NATALE PRO AVSI” Ensemble Liviabella – Teatro G. B. Velluti – ore 21:00. (Ingresso gratuito). Devoluzione al presidente dell’AVSI del ricavato degli addobbi 1^ ed. “Crea l’Addobbo” - Terziario Donna.

26 dicembre> “CONCERTO DI NATALE” Coro ed orchestra dell’ Istituto Musicale “G. B. Velluti” di Roberta Calafati – Teatro G. B. Velluti – ore 17:00.
> Lezione – Concerto “UN PERCORSO MUSICALE: DAL BAROCCO AL ROMANTICISMO, FINO AL NEOCLASSICISMO”: Daniela Ceschini, pianoforte, Moira Pomili, flauto - Teatro G. B. Velluti – ore 18:30.

27 dicembre > Omaggio a “SIGISMONDO MARTINI A 150 ANNI DALLA NASCITA”: presentazione mostra temporanea – Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo – ore 17:30. (27 dicembre/ 6 gennaio 2009 – orari: tutti i giorni 10:00/12:00 – 15:00/18:00).

1 gennaio > Opera Aperta – Accademia della Libellula: Elio Pandolfi in “OPERETTA MON AMOUR” Gran Galà dell’Operetta – teatro G. B. Velluti – ore 17:00.

4-5-6 gennaio > “GIOCATTOLANDO:COSTRUISCO IL MIO GIOCATTOLO”: laboratorio didattico - Assoc. L. Lanzi – Palazzo Persichetti-Ugolini, P.zza del Popolo – ore 15:00/18:00.
6 gennaio > ARRIVA LA BEFANA: distribuzione dolcetti e intrattenimento per bambini – P.zza del Popolo – ore 15:00.

RASSEGNA PRESEPI Le creazioni si potranno visitare nei seguenti punti: P.zza del Popolo, Via Cavour, S.Maria, Via Rossini, Passo del Bidollo, Zona Ind.le, S. Claudio, Portarella, Crocefisso, Pacigliano.
CIRCUITO MUSEALE Visite guidate: Pinacoteca Civica e Parrocchiale, Chiesa S. Francesco e S. Agostino, partenza da Palazzo Persichetti-Ugolini, (20 dicembre al 6 gennaio -orari: tutti i giorni 10:00/12:00 – 15:00/18:00).

VENDITA ADDOBBI A FAVORE DELL'AVSI


Lunedi 8 Dicembre, a Corridonia il Gruppo Terziario Donna Confcommercio ha organizzato una vendita di beneficenza degli addobbi della prima edizione del concorso Crea l'Addobbo, a favore dell'Avsi. Grande successo sia per le presenze che per gli incassi! Nella foto potete vedere le bimbe con la t-shirt, creata per l'occasione con lo slogan "PICCOLE GRANDI DONNE".
Nella foto alcune bambine, la Tesoriera Sabrina Ponziani e la Presidente Barbara Trasatti

martedì 9 dicembre 2008

AQUISGRANA A SAN CLAUDIO?


Aquisgrana a San Claudio,
ipotesi che cambierebbe la storia europea
e il futuro di tutta la Val di Chienti
SAN CLAUDIO - La suggestiva ipotesi che Aquisgrana non sia da localizzare ad Aachen, come vuole la tradizione, ma nell’alta Val di Chienti, dove si trova la splendida chiesa di San Claudio, è stata discussa, con una presenza straordinaria di pubblico, domenica 7 dicembre a Corridonia, in occasione della presentazione del volume “L’Europa di Carlo Magno nacque in Val di Chienti”. “L’Amministrazione Comunale non ha certo i titoli per prendere posizione su questa delicata questione” ha precisato l’avv. Massimo Cesca, assessore alla Cultura del comune di Corridonia. “Certamente – ha poi aggiunto – il valore storico-culturale di una scoperta di questo genere sarebbe enorme e avrebbe certamente delle importanti ricadute turistiche e quindi economiche per tutto il territorio della provincia di Macerata. Per questo va sostenuto e promosso il lavoro fino ad oggi profuso dal Prof Carnevali e dai sui collaboratori e va favorita la ricerca e a tal fine stiamo lavorando a un grande convegno scientifico, che si dovrebbe tenere tra Corridonia e Civitanova Marche entro il 2010, con studiosi di fama internazionale”. Alla presentazione è intervenuto anche il presidente della provincia di Macerata, Giulio Silenzi, che ha ribadito la sua convinzione che la vallata di San Claudio merita di essere certamente “tutelata”, magari attraverso la creazione di un “parco agrario attorno all’antica chiesa”. “Bisogna ragionare in questi termini – ha aggiunto – e non in termini di costruzioni, di capannoni industriali e di cose simili”. Il volume è stato scritto da Giovanni Carnevali, che da anni studia la questione, con l’aiuto di Giovanni Scoccianti e Marco Graziosi ed è distribuito in tutte le librerie della Regione. Che l’ipotesi portata avanti sia seria è dimostrato anche dall’intervento che Cosimo Semeraro, segretario del Comitato pontificio di scienze storiche della Santa Sede ha fatto nel corso della presentazione del libro a Civitanova, lo scorso 29 novembre. L’illustre storico ha infatti ribadito “con tutta la responsabilità del servizio che svolgo presso l’organismo storico della Santa Sede” i suoi sentimenti di “grande riconoscenza e di ammirevole soddisfazione per l’opera instancabile, pertinace e sempre più documentata di don Giovanni Carnevale in un’impresa di elaborazione storica dai connotati esemplari di correttezza metodologica e finissima capacità scientifica”.